Il 6 maggio è stata la Giornata Mondiale della Password, che ha l’obiettivo di responsabilizzare persone e aziende sull’uso di password sicure ed è quindi l’occasione perfetta per fare il punto sulla sicurezza dei propri account.

Perché dovrei controllare periodicamente le mie password?

Creare password uniche e sicure, aggiornarle periodicamente e impostare dove possibile l’autenticazione a due fattori è la prima difesa contro gli attacchi informatici.
Sembra una cosa banale, ma c’è ancora molta strada da fare su questo tema: secondo un sondaggio di BitDefender più del 50% degli utenti non cambia password ai propri account da più di 12 mesi e il 66% non la cambia neanche dopo un databreach.

Inoltre si stima che una password ogni 142 sia ancora la famigerata “123456”: una vera benedizione per gli hacker che, senza il minimo sforzo, possono accedere ai nostri dati.

Come posso creare una password sicura?

Esistono delle semplici regole per creare una password sicura, che non possa essere violata dai malintenzionati:

  1. è importante che siano costituite da un mix tra lettere maiuscole e minuscole, caratteri numerici e speciali (per esempio, &, %, @, *, !, #).
  2. devono avere almeno 12 caratteri, ma per rendere più difficile il cracking sarebbe meglio che ne avessero da 16 a 23.
  3. non bisogna inserire parole che si trovino in un qualsiasi dizionario (italiano o straniero) o nomi conosciuti.
  4. non devono contenere riferimenti personali (nome, data di nascita, ID utente, nomi di animali domestici…) né una ripetizione di numeri, di lettere o di modelli di tastiera.
  5. non devono mai essere condivise con altri, né scritte o lasciate in un luogo non sicuro.

Se ti sembra troppo complesso da fare manualmente non preoccuparti, puoi usare il nostro tool per creare le tue password

Oltre ad aiutarti a creare password sicure possiamo anche monitorarle, con strumenti specifici in grado di scoprire se sono state compromesse.